Trasloco Internazionale per Trasferirsi in Brasile

Come trasferirsi e andare a vivere in Brasile

Cosa è importante sapere per organizzare al meglio un trasloco in Brasile? Trova la soluzione migliore e più economica per un organizzare trasloco internazionale in Brasile e altre informazioni utili. Scopri qual è il costo della vita, come funziona la scuola e quale visto richiedere per trasferirsi in Brasile e andarci a vivere da pensionato, con la famiglia o per lavorare.

Da (ritiro)

A (consegna)

OPINIONI SU DI NOI

Le persone si fidano di noi



INFORMAZIONI UTILI

Informazioni utili per andare a vivere in Brasile

Samba, carnevale e spiagge bellissime sono le prime cose che vengono in mente quando si pensa al Brasile. Per decidere di trasferirsi e andare a vivere in Brasile è consigliabile approfondire maggiormente le proprie conoscenze riguardo al Paese. Di seguito abbiamo raccolto alcune informazioni utili per orientarsi e organizzare il trasloco per andare a vivere in Brasile.
Capitale
Brasilia
Fuso orario
da UTC -2 a UTC -4
Valuta
Real Brasiliano (R$)
Popolazione
oltre 200 milioni
Lingua ufficiale
Portoghese
Prefisso telefonico
+54
Numero di emergenza
190
Lato di guida
Sulla destra

ORGANIZZA IL TRASLOCO

Quanto costa trasferirsi in Brasile? Soluzioni per un trasloco in Brasile

Scegli tra le diverse opzioni di spedizione offerte da Eurosender per trasferirsi e andare a vivere in Brasile. Trova subito la soluzione migliore per organizzare il tuo trasloco in Brasile.

Servizio espresso

Il modo più veloce per spedire con urgenza pacchi o documenti in tutto il mondo.
Scopri di più

Trasporto merci

L’opzione ideale per spedire mobili o altri oggetti di grandi dimensioni sopra un pallet.
Scopri di più

Offerta individuale

Una spedzione pensata e organizzata su misura in base alle tue particolari necessità.
Scopri di più

Documenti e visti richiesti per andare a vivere in Brasile

A secondo delle ragioni e del periodo di permanenza, esistono diverse tipologie di visti e documenti per entrare in Brasile. Le principali categorie di visto richieste per andare in Brasile a vivere da pensionato o a lavorare sono:

  • Visto turistico: documento per entrare in Brasile per soggiorni turistici fino a 90 giorni. Per i cittadini italiani tale visto non è necessario e l’unico documento richiesto per entrare in Brasile è il passaporto.
  • Visto temporaneo per lavoro: visto utilizzato per trasferirsi e andare a vivere e lavorare in Brasile presso un’azienda locale.
  • Ricongiungimento familiare: visto utilizzato per ottenere la residenza (temporanea o permanente) e trasferirsi in Brasile per andare a vivere con la propria famiglia.

Per maggiori e più dettagliate informazioni riguardanti il visto e i documenti necessari per andare a vivere e lavorare in Brasile, contatta l’ambasciata o il consolato brasiliano presenti nel tuo Stato di residenza.

Eurosender ti può aiutare con la tua spedizione di documenti grazie al nostro servizio dedicato. Ottieni un preventivo immediato e prenota subito la spedizione dei tuoi documenti in 24/72 ore per lavorare o richiedere il visto in Brasile.
Spedisci documenti

Comprare o affittare una casa per vivere in Brasile

Avere un’idea dei prezzi degli affitti o per comprare casa in Brasile non è semplice: gli affitti in Brasile infatti variano notevolmente all’interno dello sterminato territorio brasiliano e anche all’interno delle principali città. I prezzi per affittare o comprare casa a Rio de Janeiro o San Paolo sono più elevati rispetto alle altre località, anche e soprattutto perché molto popolate e attraggono numerosi stranieri che decidono di trasferirsi e andare a vivere in Brasile.

  • Rio de Janeiro: affittare un monolocale costa dai 250€ ai 400€ a in relazione al quartiere e i prezzi per un appartamento variano dai 500€ ai 750€.
  • San Paolo: gli affitti per un monolocale variano da 280 €a 450 € a seconda del quartiere, mentre un appartamento costa dai 600€ ai 900€.

Prima di comprare una casa in Brasile è fortemente consigliato conoscere il quartiere e visionare la casa. Per questo motivo è consigliato comprare casa in Brasile solamente dopo aver trascorso un periodo nel Paese.
Ti stai chiedendo quanto costa organizzare un trasloco per trasferirsi e andare a vivere in Brasile? Il nostro motore di prenotazione ti permette di ricevere un preventivo immediato per una spedizione verso numerose destinazioni. Confrontiamo i prezzi delle migliori compagnie di spedizioni internazionali per offrirti il prezzo più basso per organizzare il tuo trasloco in Brasile.


Scopri quanto costa un trasloco per trasferirsi in Brasile

Da (ritiro)

A (consegna)

LE NOSTRE RECENSIONI

Le persone si fidano di noi



VIVERE IN BRASILE

Costo della vita in Brasile

Non è facile analizzare in poche righe il costo della vita in Brasile a causa delle dimensioni e delle differenze al suo interno. Il costo della vita in Brasile, quindi, varia a seconda delle regioni e della città del Brasile in cui si decide di andare a vivere. Il costo della vita nelle principali città del Brasile come Rio de Janeiro o San Paolo oltre ad essere superiore rispetto ad altri centri varia anche in relazione del quartiere in cui si vive. In media il costo della vita in Brasile è comunque inferiore rispetto a quello italiano, tenute conto delle dovute differenze e specificità locali.

Hai la necessità di spedire dei documenti prima di trasferirti e andare a vivere in Brasile?

Eurosender offre spedizioni rapide di buste e documenti tramite il servizio di spedizione espressa.

Spedisci i documenti urgenti


Lavorare in Brasile: opportunità e offerte di lavoro

Nonostante il Brasile sia ormai una delle potenze economiche mondiali, trovare lavoro in Brasile non è semplice, soprattutto per gli stranieri. I campi in cui l’offerta di lavoro in Brasile per gli stranieri è maggiore sono il turismo, l’ingegneria ed il vasto comparto tecnologico.

Se stai considerando l’idea di andare a vivere in Brasile, è consigliabile iniziare a cercare lavoro prima di trasferirsi. Avere già una proposta di lavoro è, infatti, di grande aiuto per poter semplificare la richiesta di un visto per entrare e andare a vivere e lavorare il Brasile.

Per trasferirsi in Brasile a lavorare è consigliabile conoscere o imparare la lingua portoghese, in modo da avere meno difficoltà. Tuttavia, data l’ampia presenza di italiani in Brasile presso alcune località, trovare lavoro in Brasile presso ristoranti ed aziende gestite da italiani può essere una soluzione per i primi periodi.


Scuola e istruzione in Brasile

Per trasferirsi e andare a vivere in Brasile con figli e famiglia è importante conoscere il funzionamento della scuola in Brasile. L’istruzione e il sistema scolastico in Brasile sono diversi rispetto all’Italia. La scuola in Brasile è divisa in due gradi:

Ensino primário
dai 6 ai 14 anni
Obbligatorio
Ensino secundário
dai 15 ai 18 anni
Obbligatorio

Nonostante l’alto numero di italo-brasiliani e italiani in Brasile, esiste solamente una scuola italiana in Brasile riconosciuta dal governo italiano e situata a San Paolo, la città con il più alto numero di italiani in Brasile.


Ospedali e assistenza sanitaria in Brasile

In Brasile l’assistenza sanitaria è gratuita e garantita a tutti. Tuttavia, la carenza di risorse umane ed economiche spesso comporta attese molto lunghe o servizi di bassa qualità. Dato che le liste d’attesa negli ospedali in Brasile sono molto lunghe, chiunque ne abbia la possibilità decide spesso di rivolgersi a cliniche private. È spesso consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria prima di trasferirsi in Brasile. Così facendo sarà possibile godere dell’assistenza sanitaria in Brasile presso ospedali e cliniche private evitando di pagare costi esagerati.

Per trasferirsi in Brasile non sono richiesti vaccini particolari, tuttavia la vaccinazione contro la febbre gialla è raccomandata soprattutto per determinate aree. Prima di trasferirsi ed andare a vivere in Paesi lontani ed esotici come il Brasile, è sempre consigliabile rivolgersi all’ASL o al proprio medico di famiglia per avere informazioni dettagliate riguardo ad eventuali vaccini raccomandati. .


Guidare in Brasile: patente e altre informazioni utili

Per guidare per le strade del Brasile, è consigliabile informarsi riguardo il codice della strada. Qui di seguito sono riportate alcune norme e consigli per poter guidare in Brasile in tutta tranquillità.

  • È possibile guidare in Brasile utilizzando la patente italiana nel caso di soggiorni inferiori ai 180 giorni. Se la permanenza è superiore a tale periodo, sarà necessaria la conversione della patente italiana.
  • Presta molta attenzione quando guidi. Molte strade versano in cattive condizioni e nelle zone più isolate o periferiche non è raro imbattersi in qualche animale sulla carreggiata.
  • La norma generale di non bere prima di guidare vale anche in Brasile: in caso di tasso alcolemico superiore allo 0,05 %, infatti, si rischia la revoca della patente.
Hai la necessità di spedire la tua patente o un altro documento importante? Spedisci con il nostro servizio espresso e avrai la certezza di una spedizione rapida e sicura.
Spedizione urgenti di documenti

Pro e contro di andare a vivere in Brasile

  • Clima e paesaggio. Le lunghe spiagge di Rio, il clima tropicale e la natura mozzafiato sono il miglior biglietto da visita che il Brasile può mostrare a turisti ed immigrati.
  • Cibo. Nonostante non sia rinomata ed acclamata come altre, la cucina brasiliana offre numerose pietanze gustose.
  • Economia in crescita. Il Brasile è un Paese in rapida e forte crescita economica, tanto da posizionarsi attualmente al settimo posto tra le principali economie mondiali.
  • Burocrazia. La burocrazia brasiliana è famosa per la sua disorganizzazione e lentezza. Richieste e pratiche semplici si possono trasformano in missioni lunghe e stancanti.
  • Criminalità. Nonostante vivere in Brasile non sia pericoloso, il tasso di microcriminalità è superiore rispetto agli standard italiani ed europei.
  • Carenza di infrastrutture e disuguaglianze sociali. In molte aree del Brasile ci si confronta con evidenti disparità sociali: le aree più povere e disagiate hanno spesso carenza di servizi e infrastrutture fatiscenti.

Inizia subito il tuo trasloco

Da (ritiro)

A (consegna)

LE NOSTRE RECENSIONI

Le persone si fidano di noi



PAESI DI PROVENIENZA

I principali Paesi di provenienza per chi decide di trasferirsi in Brasile

Partire dal Portogallo per trasferirsi in Brasile

In quanto ex colonia, il legame tra Brasile e Portogallo è ancora presente. La comunanza linguistica ed altre affinità culturali permettono ai cittadini portoghesi di andare a vivere in Brasile con molta facilità.

Vivere e lavorare in Brasile lasciando gli USA

Molti statunitensi si muovono verso diversi Stati, soprattutto in America e in Europa. In molti progettano di trasferirsi in Brasile dagli Stati Uniti per godersi il clima brasiliano o per investire e cercare opportunità.

Trasferirsi in Brasile da altri Paesi del sud America

Le grandi opportunità offerte dal Brasile rappresentano un forte polo attrattivo per tutti i Paesi dell’area, soprattutto i più poveri. Le varie crisi economiche o politiche succedutesi nei diversi Stati del sud America hanno spinto molti a lasciare la propria casa per andare a vivere nel vicino Brasile.


Le informazioni presenti all’interno della pagina sono aggiornate al 30/07/2020 e potrebbero essere soggette a cambiamenti. Eurosender non è in alcun modo responsabile per eventuali cambiamenti di tali informazioni, nonché per azioni compiute da terzi in base a tali informazioni non aggiornate. Eurosender si impegna a mantenere costantemente aggiornate le informazioni all’interno del sito e della presente pagina.