Spedire cibo con corriere espresso

Come spedire prodotti alimentari all’estero con una compagnia di spedizioni

Che tu sia un nostalgico del cibo di casa o semplicemente un appassionato di prodotti stranieri, non puoi proprio fare a meno di farti spedire un pacco di alimenti di tanto in tanto. Niente paura, spedire cibo in Italia o all’estero non è così difficile come sembra, soprattutto se sai come farlo. Abbiamo preparato queste linee guida, così che tu possa organizzare la spedizione del tuo pacco di alimenti in tutta tranquillità.

Come organizzare la spedizione di prodotti alimentari con un corriere

Cosa vuole spedire?
Pacchetto o valigia
da 2 kg fino a 40 kg
lunghezza massima 175 cm
Bancale
fino a 2499kg
voi provedete alla bancale
Non-standard
Non-standard
oggetti lunghi e voluminosi
attrezzature sportive e strumenti musicali
automobili, LTL, FTL ecc.
Chi fa l' ordine
Su richiesta
Ha delle aspettative inusuali? Richiedi un ordine personalizzato


Scegli il paese di ritiro e di consegna, il numero di pacchi e il loro peso.


Ti proporremo subito l’offerta migliore.


Compila il modulo di spedizione e procedi al pagamento.


Informati su come imballare il tuo pacco.


Dopo che avrai fatto l’ordine, noi di Eurosender ci occuperemo della spedizione del tuo pacco di cibo, scegliendo una compagnia di spedizioni affidabile e conveniente. I nostri esperti logistici si prenderanno cura della comunicazione con il corriere, e faranno tutto il necessario per garantirti un’esperienza positiva, dal ritiro alla consegna. Tu dovrai soltanto pensare a prenotare (ci vogliono meno di 3 minuti) e a preparare il tuo pacco di alimenti in modo sicuro.

Se hai delle richieste particolari, o semplicemente vorresti avere più informazioni su come spedire prodotti alimentari all’estero o in Italia, non esitare a contattarci. Puoi scriverci un’e-mail o telefonare al nostro gruppo di esperti logistici: saranno lieti di aiutarti e di organizzare una spedizione su misura per te.

Contattaci

Spedire alimenti con un corriere

Per spedire un pacco di cibo all’estero puoi scegliere il servizio di spedizione standard, ma dovrai assicurarti di impacchettare gli alimenti in modo corretto. Il motivo per cui lo precisiamo è che un pacco fatto a dovere non creerà alcun danno durante il trasporto, e ti garantirà una consegna senza intoppi.

Quando scegli prenotare un servizio di trasporto tramite Eurosender, ci sono alcune cose da tenere a mente:

  • Se vuoi spedire pacchi medio-grandi, controlla le dimensioni prima di prenotare, e assicurati che queste rientrino nei limiti previsti per la spedizione standard. Se le misure eccedono il limite, oppure se vuoi spedire più di 6 pacchi, non preoccuparti. Richiedi un’offerta individuale, troveremo la soluzione che fa per te in poco tempo.
  • Se vuoi spedire un pacco dalla Polonia, la Svezia o la Spagna, ricordati che dovrai stampare l’etichetta da applicare sul pacco. L’etichetta non è necessaria se il ritiro della spedizione avviene in altri paesi, o se si tratta di una spedizione di pallet.
  • Ti consigliamo di inviarci il tuo ordine almeno 2 giorni lavorativi prima della data fissata per il ritiro. Inoltre, assicurati di scegliere un giorno in cui vi sia qualcuno sul posto che consegni il pacco al corriere

Controlla le dimensioni


Cosa ti serve per preparare il pacco

Il pacco di cibo da spedire dovrà essere preparato in modo date che ogni singolo alimento sia ben protetto, tenendo conto degli eventuali urti che possono avvenire durante il trasporto. Ti consigliamo quindi di procurarti il seguente materiale:

  1. Scatole di cartone – ne serviranno almeno due. Puoi trovarle in cartoleria o nei negozi di ferramenta, oppure puoi chiederne di usate in un supermercato.
  2. Pellicola trasparente – servirà ad avvolgere gli alimenti da spedire, e si trova in tutti i supermercati.
  3. Contenitori di plastica per alimenti – è dove riporrai il cibo da spedire. Sono facilmente reperibili nei supermercati o negozi per la casa.
  4. Contenitori portavivande – il portavivande può essere utilizzato in alternativa a un contenitore di plastica: il cibo sarà più protetto durante la spedizione.
  5. Ghiaccio istantaneo o ghiaccio secco – se vuoi spedire alimenti che necessitano di rimanere freddi. Puoi trovare il ghiaccio secco e istantaneo nei supermercati. Attenzione, non usare mai ghiaccio o borse del ghiaccio.
  6. Pluriball – serve a proteggere il contenitore e il cibo. Puoi procurarti questo tipo di plastica in un ferramenta o altri negozi specializzati.
  7. Palline di polistirolo – ti serviranno per riempire gli spazi vuoti dello scatolone. Puoi acquistarne in cartoleria o nei ferramenta.
  8. Polistirolo – per proteggere il fondo e la parte superiore della scatola di cartone. Lo puoi trovare nei supermercati, in cartoleria o nei ferramenta.
  9. Nastro adesivo – ti servirà per chiudere e ricoprire il pacco.

Impacchettare gli alimenti da spedire

Il modo migliore di confezionare il cibo per la spedizione dipende dagli alimenti che verranno spediti, tuttavia ci sono delle accortezze da seguire nella maggior parte dei casi. Assicurati di leggere attentamente questi punti prima di iniziare a impacchettare gli alimenti che vuoi spedire.

  1. Avvolgi gli alimenti nella pellicola trasparente – fallo se vuoi spedire prodotti come formaggio, pane o altri prodotti che non sono stati cucinati e possono essere avvolti.
  2. Metti il cibo in un contenitore di plastica o in un portavivande – meglio optare per un contenitore non molto più grosso del prodotto che conterrà, in modo che il cibo non si sposti durante il trasporto.
  3. Metti del ghiaccio secco sotto il contenitore – se vuoi spedire alimenti che necessitano di una temperatura specifica, puoi usare il ghiaccio secco o istantaneo per tenerlo al fresco. Fissali con del nastro adesivo, e assicurati che il ghiaccio che usi non presenti danni: nel caso fuoriuscisse del liquido, questo danneggerebbe la scatola di cartone e i contenitori al suo interno durante la spedizione.
  4. Avvolgi il contenitore con della plastica a bolle d’aria – la plastica termica a bolle d’aria è diversa da quella normale, e proteggerà meglio il cibo mantenendo la temperatura adatta durante il trasporto. Puoi comunque usare la classica plastica con le bolle, ma tieni a mente che farà da protezione al contenitore, invece che al cibo al suo interno.
  5. Metti il contenitore in una scatola piccola – ricordati di ricoprire il fondo della scatola con dei fogli di polistirolo. È meglio che la scatola non sia molto più grande del contenitore che vuoi spedire. Riempi gli spazi vuoti con le palline di polistirolo, in modo da minimizzare lo spostamento del contenitore durante il trasporto. Metti un altro foglio di polistirolo sulla parte superiore del contenitore, poi chiudi la scatola con del nastro adesivo.
  6. Metti la scatola in uno scatolone un po’ più grande – riempi ogni spazio vuoto con polistirolo, carta o altro materiale che faccia da cuscinetto, poi fissa bene la scatola con del nastro adesivo.
  7. Chiudi la scatola – chiudi la scatola con del nastro adesivo. Se vuoi, puoi anche aggiungere la scritta “Fragile” o “Maneggiare con cura” ai lati o nella parte superiore della scatola. Anche se i corrieri non sono tenuti a seguire queste indicazioni, servirà comunque a dare loro un’idea sul tipo di contenuto del tuo pacco.

Non utilizzare mai ghiaccio o altri materiali che potrebbero far fuoriuscire del liquido per la spedizione di alimenti freddi. L’eventuale danno al pacco o al suo contenuto sarà esclusivamente di tua responsabilità.

Spedire prodotti alimentari con Eurosender ti fa risparmiare tempo e denaro

Noi di Eurosender vogliamo far sì che spedire prodotti alimentari all’estero o in Italia sia facile e conveniente. Ti consigliamo, però, di evitare di spedire cibo che necessita di un trasporto a temperatura controllata. Con la nostra affidabile rete di compagnie di spedizione, e la tecnologia che ci permette di trovare le offerte più convenienti, lavoriamo sodo per aiutare chi ha bisogno di spedire un pacco nelle più svariate situazioni. Questi sono solo alcuni esempi di come Eurosender può tornare utile:

  • Gustarsi lo spuntino preferito spedito da casa, mentre si studia all’estero. Non c’è più posto in valigia per portare con te la tua amata merenda? Non preoccuparti, Eurosender può spedirla per te in un batter d’occhio.
  • Regalare del cibo a una persona che vive all’estero. Il cibo può essere davvero un regalo fantastico. Se sei nuovo nel mondo delle spedizioni, niente paura. Ti guideremo in tutto il processo e faremo sì che il tuo regalo venga consegnato sano e salvo.
  • Vendita di prodotti alimentari. Hai un’attività che vende cibo non deperibile online? Collabora con Eurosender, i tuoi clienti saranno sorpresi dalla convenienza di prezzo della spedizione. Per prezzi ancora più convenienti, puoi creare un account aziendale, senza contratti o costi aggiuntivi.
  • Spedire cibo ad amici o famiglia all’estero. Sorprendi una persona cara spedendole cibo o pietanze che non può trovare nel posto in cui vive.
  • Spedire cibo a chi ne ha bisogno. Eurosender sostiene gli impegni umanitari ed è felice di aiutare chiunque voglia spedire cibo nelle aree colpite dalla povertà o da calamità naturali. Contattaci, e organizzeremo la tua spedizione di alimenti in modo sicuro ed economico.

Abbiamo dimenticato qualcosa? Faccelo sapere, e approfondiremo l’argomento con maggiori informazioni che aiuteranno te e molti altri a spedire prelibatezze a parenti e amici in modo semplice ed economico.

Contattaci

Molte compagnie di spedizioni sconsigliano la spedizione di alimenti, in quanto spesso associata a un alto rischio di fuoriuscita di liquidi e allo spreco di cibo. Se non correttamente confezionato, un pacco di alimenti può danneggiarsi, e di conseguenza danneggiare anche il resto della merce durante il trasporto. In queste circostanze, la consegna viene cancellata e l’assicurazione non coprirà i danni. Pertanto, ti suggeriamo di spedire prodotti alimentari che non creino danni, preparando il pacco in modo adeguato. Ecco alcune semplici regole:

  • Evita la spedizione di alimenti cucinati o deperibili. Il cibo refrigerato va a male in fretta, specialmente durante il trasporto, dove la temperatura e le condizioni atmosferiche sono imprevedibili. Spedire del cibo in scatola o in lattina è sicuramente la scelta migliore.
  • Se proprio non puoi fare a meno di spedire cibo già pronto, è meglio verificare qual è il tempo stimato per la spedizione.

Tieni conto di queste linee guida quando vuoi spedire prodotti alimentari. Tuttavia, ricorda che seguirle non garantisce che la compagnia di spedizioni effettuerà il trasporto senza restrizioni. Eurosender non sarà responsabile di eventuali danni causati dalla tua spedizione, nel caso in cui tu decida di spedire prodotti alimentari.

Utilizzando il presente sito , l'utente accetta che possiamo impostare e utilizzare i cookie . Per maggiori dettagli su questi cookie e su come disabilitarli , consultare la nostra politica dei cookie