Spedire ed Esportare nel Regno Unito dopo la Brexit

Spedire dal Regno Unito nel 2021 dopo la Brexit

La Brexit ha avuto e avrà un forte impatto su numerosi fattori, incluso il mondo della logistica. A partire dal 1° gennaio 2021, infatti, sarà necessario pagare i dazi doganali per poter importare o esportare articoli da o verso il Regno Unito dopo la Brexit. Scopri le nuove regole e le informazioni utili per organizzare le spedizioni nel Regno Unito dopo la Brexit senza alcun problema.

Esportare beni dal Regno Unito dopo la Brexit: regole e normative

In seguito all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea sono entrate in vigore nuove regole e normative per importare o esportare prodotti in Gran Bretagna.

Una differenza facilmente identificabile è rappresentata dall’aumento dei prezzi di spedizione da o verso il Regno Unito. Oltre alla differenza nelle tariffe per i servizi di trasporto e spedizione, potrebbe essere anche richiesto il pagamento dei dazi doganali e il versamento dell’IVA.

Il processo di sdoganamento e il pagamento dei dazi doganali per importare o esportare merce da o verso il Regno Unito dopo la Brexit variano in relazione ai Paesi coinvolti. Ogni Stato, infatti, prevede regole e normative differenti per esportare e importare prodotti verso Paesi esterni all’Unione Europea.

Dazi doganali e tasse di importazione per spedizioni dall’UE al Regno Unito dopo la Brexit

A partire dal 1° gennaio il Regno Unito ha ufficialmente lasciato l’Unione Europea e una delle conseguenze di tale avvenimento è la reintroduzione dei dazi doganali per spedizioni dall’Europa verso il Regno Unito e viceversa. Al momento gli accordi tra Regno Unito, Unione Europea e singoli Stati membri in materia di esportazione ed importazione merci non sono conclusi. Per questo motivo le regole per spedire nel Regno Unito dopo la Brexit potrebbero cambiare.

Pagamento dell’IVA

Le merci e i beni esportati dall’Italia e dal resto dell’Unione Europea nel Regno Unito dopo la Brexit o viceversa saranno soggette al processo di sdoganamento con relativo pagamento di tasse e dazi doganali. Il pagamento dell’IVA dipenderà dal valore totale del bene esportato nel Regno Unito sommato alle spese di spedizione. Di norma il pagamento dell’IVA è a carico dell’importatore o destinatario della spedizione. Il pagamento dell’IVA si applica nei seguenti casi:

  • Articoli acquistati online ed importati nel Regno Unito.
  • Articoli importati nel Regno Unito come regali di valore superiore a 39£.
  • Alcolici, tabacco e profumi indipendentemente dal valore degli articoli.

Dazi doganali

Di norma non è richiesto il pagamento dei dazi di importazione per spedizioni verso il Regno Unito il cui valore è inferiore a 135£. Qualora il valore dichiarato della merce dovesse eccedere tale valore il destinatario è tenuto a pagare i dazi di importazione richiesti dal funzionario doganale. Il calcolo dell’importo delle tasse doganali potrebbe essere anche influenzato dallo Stato di origine della merce.
Le tasse di importazione saranno applicate anche per spedizioni contrassegnate come regalo il cui valore eccede i 135£.

  • Per regali il cui valore è compreso tra 135 e 630 £ il valore dei dazi di importazione sarà il 2,5% circa dello stesso. A seconda dello specifico articolo il dazio di importazione potrebbe essere calcolato diversamente.
  • Qualora i beni eccedessero le 630£ il valore del dazio di importazione sarà calcolato in relazione alla tipologia di merce e al Paese di origine.

Quale servizio di spedizione utilizzare per spedire da o verso il Regno Unito dopo la Brexit?

La Brexit ha causato numerosi cambiamenti anche nel mondo della logistica. Affidati all’esperienza di Eurosender per spedire da o verso il Regno Unito dopo la Brexit senza alcuna complicazione. Ottieni assistenza esperta per qualsiasi necessità di spedizione.

SERVIZIO ESPRESSO

Scegli il nostro servizio espresso per spedire da o verso il Regno Unito anche dopo la Brexit. Ti sarà richiesto di compilare un modulo proforma ed eventuali altri documenti per facilitare le operazioni di sdoganamento. I tempi di consegna delle nostre spedizioni espresse a domicilio da o verso il Regno Unito sono di 48/72 ore.

TRASPORTO MERCI

È possibile trasportare grandi quantità di beni anche dopo la Brexit fornendo la documentazione richiesta per l’importazione o l’esportazione. A seconda della quantità di merce da spedire puoi selezionare il servizio di trasporto con furgone oppure il trasporto di pallet tramite camion dedicato oppure in condivisione. La tua merce sarà affidata ai migliori vettori internazionali e potrai ricevere assistenza in ogni istante da parte dei nostri esperti logistici.

SOLUZIONI PER LE IMPRESE

Broker logistici affidabili per il trasporto merci

Eurosender è la scelta ideale per il trasporto di beni e merci dall’UE al Regno Unito e viceversa anche dopo la Brexit. La nostra ampia rete di partner logistici ci permette di trovare sempre la soluzione ideale per spedire qualsiasi articolo nel Regno Unito. Affida le tue spedizioni a noi e approfitta dei numerosi vantaggi offerti dalla nostra piattaforma per ottimizzare la logistica aziendale.
Registrati gratuitamente

PRONTO A SPEDIRE?

Prenota subito la tua spedizione

Scopri quanto costa


ULTERIORI INFORMAZIONI

Domande frequenti sulle spedizioni da o verso il Regno Unito dopo la Brexit

Quali sono le conseguenze della Brexit per le spedizioni postali?
Anche dopo la Brexit il processo di sdoganamento e il pagamento di dazi di importazione non sono previsti per spedizioni di lettere da o verso il Regno Unito. Alcuni libri o materiale pubblicitario spediti via posta, tuttavia, potrebbero richiedere il pagamento di dazi doganali anche se spediti all’interno di buste. Per spedire documenti o lettere nel Regno Unito anche dopo la Brexit, il servizio di spedizione buste è la soluzione ideale.
Devo pagare dazi doganali per spedire dal Regno Unito dopo la Brexit?
Sì, a seguito della Brexit sarà richiesto il pagamento di dazi doganali nel caso di spedizioni verso il Regno Unito. L’importo dei dazi doganali è calcolato in relazione al valore e alla tipologia della merce nonché al Paese di origine.
Quali spedizioni sono soggette al processo di sdoganamento nel Regno Unito dopo la Brexit?
Qualsiasi pacco spedito nel Regno Unito dopo la Brexit sarà soggetto al processo di sdoganamento. Come in qualsiasi altro Stato, anche il Regno Unito prevede articolo proibiti, i quali non potranno essere esportati o importati. Gli operatori doganali sono autorizzati a controllare qualsiasi pacco e spedizione per assicurarsi che tali articoli non siano spediti e per calcolare l’importo dei dazi doganali.
Cosa devo dichiarare alla dogana per importare o esportare da o verso il Regno Unito dopo la Brexit?
Quando compili i documenti richiesti dalla dogana per importare o esportare dopo la Brexit prodotti da o verso il Regno Unito sarà necessario fornire informazioni riguardanti i prodotti. La tipologia di merce, infatti, è un fattore considerato nel calcolo dell’importo dei dazi doganali. Per ulteriori informazioni sui dazi doganali e la documentazione richiesta, puoi consultare la nostra pagina dedicata.
È ancora possibile acquistare prodotti online dall’Inghilterra e dal Regno Unito dopo la Brexit?
Sì, è possibile acquistare prodotti online dall’Inghilterra e dal Regno Unito anche dopo la Brexit. Le uniche differenze sono rappresentate dall’aumento dei costi di spedizione e dall’eventuale pagamento dei dazi doganali, qualora previsto.

PRENOTAZIONE SEMPLICE

Scegli la rotta per un preventivo immediato

Da (ritiro)

A (consegna)

Disclaimer: Le informazioni presenti all’interno della pagina riguardo dazi doganali e regole per spedire da o verso il Regno Unito dopo la Brexit sono frutto di una ricerca condotta a gennaio 2021. Per informazioni più approfondite e dettagliate è consigliato consultare i siti delle autorità doganali dei Paesi interessati.